Navigando su internet, ho trovato questa bellissima barzelletta, qualcuno di voi forse  la conosce già, per me era nuova, e per le persone che non l'hanno mai letta come me, la voglio condividere con voi.

Un pò di allegria, fa sempre  bene!

 

Una ricamatrice peccò molto durante la sua vita terrena e non  andò in paradiso.
Alle porte degli inferi, fu accolta dal Diavolo.
"Benvenuta" le disse lui, sogghignando, "lascia che ti mostri la tua dimora eterna"
Il Diavolo la condusse in una grande stanza che sembrava proprio una grande merceria.
La ricamatrice strabuzzò gli occhi, chiedendosi se si trattasse di un'illusione. No, era vera. Aveva davanti la merceria più fantastica che avesse mai visto. Ancora incredula disse: "Ma è proprio tutto vero?. Certo, sussurrò il Malvagio, allunga una mano e tocca".
La ricamatrice ebbe un attimo di timore di essere fulminata da una scarica da 1000w, ma comunque allungò una mano, incapace di resistere.
TUTTO VERO! "Posso dare un'occhiata?" chiese entusiasta, pensando,"  non posso essere all'inferno! troppo bello qui! " Certo disse i Diavolo, "questa è la tua ricompensa eterna"
La ricamatrice cominciò ad esaminare i dettagli del suo castigo perpetuo.
C'era ogni singolo schema mai pubblicato, compresi quelli che risultavano esauriti durante la sua vita terrena e che lei non era mai riuscita a procurarsi. C'erano le annate complete di tutte le riviste di ricamo, anche quello vecchie con sampler storici- e ogni numero era in condizioni perfette.
Continuò a guardare, estatica.
C'era ogni filo immaginabile, sete, cotoni, metalizzati, perlè, sfumati, tinti a mano, rayon e rayon ritorti (Effettivamente, forse sono davvero all'inferno, pensò quando vide questi ultimi.)
I suoi occhi si illuminarono quando vide le pile di tessuti.
C'erano pezze su pezze di ogni colore e genere. Tanti bellissimi ditali aspettavano in fila la sua selezione, come anche le forbici e tanti gadget utilissimi per il ricamo, il tutto organizzato proprio come avrebbe fatto lei in vita.
Ed ecco, accanto alla sua sedia da ricamo preferita, tutti i suoi lavori non ancora terminati. Sii , pensò, te li puoi davvero portare all'aldilà.
Ora ho tutto il tempo che voglio. Finalmente li finirò.
Le dita le prudevano per la smania di ricamare.
Si rivolse a Belzebù e disse:
"MA QUESTO E' IL PARADISO ! ! !
"No, le rispose lui, " questo E ' L'INFERNO. Vedi forse un ago?

ciao